Nel Cuore

In ricordo di un amico

Ieri, 29 Ottobre 2011, ho partecipato ad una manifestazione dedicata al ricordo di Tito Molisani organizzata dall’Associazione“Tito Molisani Voces” di Casalbordino (Ch).
Questa, costituita da alcuni amici del compianto Maestro, ha promosso una serie di iniziative tra le quali si distingue quella di aver sostenuto presso l’Amministrazione Comunale di Casalbordino l’intitolazione di un auditorium. Non nascondo la forte emozione provata nel vedere il nome di Tito inciso sulla Pietra e la sua foto nella sala della struttura così come mi ha esaltato constatare che tanti serbino di Lui un ricordo vivissimo. Molti di Voi, che leggete, avete conosciuto personalmente Tito , ed è inutile esaltarne le capacità musicali, ma per me è stato, oltre che il “riferimento musicale”, soprattutto un caro Amico ed è così che soprattutto lo ricordo. La sua generosità si è esaltata nella sua missione di credere in una forma di “Umanità musicale” che ha portato molti a condividerne le esperienze e Lui a sua volta ad essere sempre disponibile a dispensare le sue conoscenze quando gli era richiesto. Così mi piace ricordare quando Tito cantò il suo amato Palestrina nel mio coro, lui Maestro capace, si mise a disposizione di un piccolo gruppo in un attimo di difficoltà con un’impareggiabile umiltà. Tito mi ha confermato il grande messaggio che trasmette il canto corale: credere e sopportare gli altri che ti circondano nell’ottenimento di un obiettivo fortemente voluto. Grazie quindi a chi lo ricorda perché in questo esercizio fa sopravvivere a Tito i valori in cui aveva creduto.

Ettore Sisino