Riconoscimenti

Riconoscimenti

Il 18 ottobre 2015 il coro “Sine Nomine” ha partecipato alla quinta edizione del Concorso Corale Nazionale “Città di Fermo”.   La giuria composta daiMaestri G. Mazzuccato, L. Donati, D. Tabbia, L. Leo e M. Zuccante ha conferito al Coro “Sine Nomine” una menzione speciale per l’esecuzione del Brano “L’Alma mia piange” di Francesco Landino (1325-1397).  Il coro ha inoltre conseguito un punteggio complessivo di 79/100.  Vincitore del primo premio con un punteggio di 93/100 è risultato il coro “La rupe” di Quincinetto (To). Secondo classificato con 85/100 è risultato il coro “Concerto delle Dame Genovesi” e terzi ex aequo con 83/100 L’Ensemble Vocale “Apulia Cantat” di Andria e la “Corale Laurenziana G. D’Amato” di Chiavenna (Sondrio).

Grandi emozioni per il Coro “Sine Nomine” di Teramo e per il suo Direttore Ettore Sisino il 25 settembre 2011 presso l’Auditorium S.Agostino di Atri, degno palcoscenico del II° Concorso Regionale Corale organizzato dall’A.R.C.A.!
Alla manifestazione, che si articolava in “Categoria polifonia” e “Categoria folklore”, hanno aderito formazioni corali tra le migliori d’Abruzzo.
Nella categoria “polifonia” i MM° Lorenzo Donati, Mauro Marchetti e Walter Marzilli, componenti la giuria, hanno assegnato il I° posto proprio al Coro “Sine Nomine” dando così il giusto riconoscimento alla competenza, all’impegno e alla passione del prof. Ettore Sisino, fondatore e vera “anima” del gruppo, e premiando altresì la serietà e l’entusiasmo delle coriste. Oltre che per l’ottima performance, il Coro è stato apprezzato anche per l’originalità del repertorio scelto, ulteriore riprova della sensibilità musicale del suo Direttore.
G.P. da Palestrina, R. Schumann e autori contemporanei quali R. Louengen e V. Miskinis sono stati eseguiti con una tecnica più che apprezzabile ma anche con passione e sentimento, ben percepiti dai presenti e che rappresentano quel quid in più per la riuscita di una esibizione corale, possibile soltanto se esiste un vero sentire comune. In effetti le coriste, giovani e più mature,  e il loro Direttore stanno vivendo in questo momento “una bella stagione” di forte coesione emotiva che favorisce risultati artistici ma diventa anche momento di crescita personale e che un’affermazione come quella di Atri può soltanto rafforzare.
Il riconoscimento conseguito è un po’anche di coloro che, a vario titolo, hanno creduto nella proposta culturale del “Sine Nomine” e del suo Direttore che si sentono pronti e spronati verso nuovi obiettivi, con serietà e in amicizia.  L’ascolto dei brani eseguiti in occasione del concorso può essere effettuato nell’area “link” nella parte sinistra della home page.
Franca De Santis, settembre 2011